Venerdì d'Autore al Posia di San Foca con Stefano Cambò che presenta Salento Cafè Noir

Commenti · 1027 Visualizzazioni

Un noir ambientato nel Salento protagonista del Posia Book Project a San Foca il 2 ottobre alle 19. Dopo il successo di “Cyrano tra delitti e misteri” scritto nel 2016, Stefano Cambò presenta “Salento Cafè Noir” con il ritorno di Nando e il commissario Bortone.

Un noir ambientato nel Salento è protagonista del quattordicesimo Venerdì d’Autore del Posia Book Project, il progetto culturale ideato dal Posia Luxury Retreat Spa di San Foca, che si terrà il prossimo 2 ottobre alle ore 19 nell’originale open space con cocktail bar The Green. Dopo il successo di “Cyrano tra delitti e misteri” del 2016 Stefano Cambò ha scritto “Salento Cafè Noir”, edito nel 2019 da Il Raggio Verde, collana Yellow Young, con progetto grafico e impaginazione di Antonietta Fulvio.

Protagonisti di questo libro dal titolo intrigante, come le atmosfere evocate dall’artista Francesco Zavattari che ne firma la copertina, sono sempre Nando e il commissario Bortone, che ritornano con tre nuovi casi e relative indagini ambientate tra Lecce e provincia, con un unico filo conduttore: il Salento Café Noir. Nel primo caso, I guerrieri della notte, i due protagonisti sono sulle tracce del killer dei clochards, un assassino seriale che avvelena le povere persone, che vivono per strada. Nel secondo, Odysseus, Nando dovrà scoprire l’identità nascosta di un artista, che raffigura gli episodi legati al poema di Omero sui muri sbiaditi. Nell’ultimo, Il caso Wagner, l’omicidio di un professore universitario, trovato morto tra le mura della sua casa, fa riaffiorare ricordi ed emozioni legate al passato dei due protagonisti. E mentre la soluzione sembra essere connessa alla famosa “Cavalcata delle Valchirie”, ideata dal grande compositore tedesco, una donna misteriosa irrompe sulla scena.

Dialogheranno con l’autore Massimo Leo, de “I Giovedì Letterari” di Melendugno e lo scrittore Raffaele Polo, autore di numerosissimi libri e giornalista dal 1978, nato a Piacenza, che vive e lavora a Lecce.

A seguire, alle 21.00, ci sarà la Cena d’autore con ricette ispirate dal noir presso Aura Restaurant con un goloso menu degustazione (costo 35 euro 3 portate, prenotazione obbligatoria al n. 0832881300).

Info: lungomare Matteotti, 157 – San Foca (Le) tel 0832.881300, posia.it

 

Stefano Cambò: Classe 1982, torinese di nascita, vive nel Salento a Muro Leccese. Laureato in Sociologia e in Scienze Filosofiche, nel 2015 ha pubblicato il thriller “Kalendra”, con cui ha vinto il Concorso Letterario “Libri in Officina” indetto dalle Officine Cantelmo di Lecce in collaborazione con la Regione Puglia. Nel 2016 ha pubblicato “Cyrano tra delitti e misteri” (Il Raggio Verde Edizioni), noir ambientato nel Salento. Nel giugno del 2018 un suo racconto inedito, “Effetto domino”, è risultato vincitore del Concorso Letterario AG Noir indetto dal Comune di Andora (Savona) in collaborazione con l’Associazione Culturale c/e Contemporary di Milano, nell’ambito del prestigioso Festival nazionale del Noir e ancora un successo al Festival letterario “Lecce in Giallo”, nella sezione inediti, con il racconto “L'ultimo Valzer”.

Posia Luxury Retreat Spa: bike e boutique hotel fronte mare, con 23 camere, tre piscine, My SPA con massaggi ayurvedici e trattamenti estetici personalizzati della Beauty Manager Paola Piconese visagista e fashion stylist, area fitness e ciclo officina con noleggio bici. Cucina mediterranea nel ristorante Aura e ampia drink list nei due cocktail bar.